Messaggi recenti: Antonio Zappi

COME UN DIAMANTE, ANCHE UN ACCERTAMENTO PUO’ DIVENTARE PER SEMPRE…

Il potere di accertamento riguarda ogni singolo periodo d'imposta ed è espressione di un'obbligazione tributaria autonoma. Alla luce di ciò, nelle ipotesi in cui un fatto economico rilevante sotto il profilo fiscale abbia riflesso su più periodi d'imposta, non è necessario che l'Erario accerti, necessariamente, il primo anno in cui il bene è entrato in…
Leggi Tutto

PER LA CASSAZIONE, LA DICHIARAZIONE INTEGRATIVA COSTRINGE A RAVVEDERE GLI ACCONTI

Quali implicazioni ricorrono tra la dichiarazione infedele e gli acconti d’imposta inerenti all’anno immediatamente successivo a quello interessato dall’infedeltà dichiarativa? In altri termini, se ravvedo a sfavore un'infedele dichiarazione dell'anno X, dovrò poi provvedere a ravvedere anche gli acconti dell'anno successivo che, prevedibilmente ed inevitabilmente, a quel punto risulterebbero inferiori rispetto al dovuto? La questione,…
Leggi Tutto

SUPERBONUS, TRA INTERVENTI IMPROBABILI ED ORIZZONTE DEI RISCHI

Come ormai ben noto, il decreto Rilancio (articolo 119 del DL 34/2020) ha dato vita a un provvedimento senza precedenti che riconosce una detrazione fiscale del 110 per cento per gli interventi sull’efficienza energetica e sicurezza sismica degli edifici. È un’opportunità irripetibile per riqualificare le nostre abitazioni ed è una occasione importantissima per rilanciare il…
Leggi Tutto

L’accertamento firmato digitalmente e notificato su carta è valido

E' valido l’atto di accertamento sottoscritto con firma digitale anziché con firma autografa e notificato in copia cartacea, anziché a mezzo PEC. sono queste le conclusioni a cui è approdata la Corte di Cassazione con la sentenza n. 1150, depositata lo scorso 21 gennaio. L’atto impugnato era stato notificato in data 15 novembre 2016 e…
Leggi Tutto

Cashback, compliance e lotteria degli scontrini: il contrasto all’evasione fiscale diventa “psicologico”

Attraverso un utilizzo massiccio delle banche dati, nell'imminente futuro si passerà dalle modalità di accertamento basata su selezione digitale dei contribuenti da sottoporre a controllo. Vi sarà una profilazione del grado di rischio di evasione del contribuente basata su strumenti fortemente tecnologici. Per difendersi sarà sempre più necessaria la conoscenza delle tecniche di accertamento. Mentre,…
Leggi Tutto