Approfondimenti su In Pratica

Debutta nel modello Redditi il regime flat riservato ai pensionati “impatriati”

Fa il suo debutto, nelle dichiarazioni dei redditi da presentare per il periodo d’imposta 2019, il nuovo regime fiscale previsto per i neo-residenti, percettori di redditi previdenziali di fonte estera, che abbiano trasferito la loro residenza in Italia in alcuni dei comuni tassativamente indicati dalla legge. Tale regime di favore si pone, infatti, come obiettivo…
Leggi Tutto

Condizioni e limiti della detraibilità dei carichi di famiglia per i non residenti

Un recente documento di prassi, pubblicato dall’Amministrazione finanziaria, ci fornisce l’occasione e lo spunto per analizzare la disciplina tributaria, ai fini delle imposte sui redditi, applicabile nei confronti dei soggetti non residenti: come vedremo, infatti, per tali contribuenti trovano applicazione regole differenziate, in senso limitativo, per quanto concerne la possibilità di usufruire delle detrazioni d’imposta…
Leggi Tutto

Sismabonus: i diritti edificatori su terreni consentono l’accesso all’agevolazione

In risposta al caso di un contribuente che ha acquistato una porzione di terreno agricolo e i diritti edificatori su due terreni limitrofi, che vorrebbe demolire due preesistenti unità immobiliari situate oltre il confine della porzione di terreno agricolo acquistata per edificare  una civile abitazione sul terreno da lui acquistato, l’Agenzia delle entrate, con risposta…
Leggi Tutto

WEALTH MANAGEMENT, UN PERCORSO PIENO DI INSIDIE…

È un dato di fatto, ci sono argomenti che periodicamente tornano di moda e altri, invece, che potremmo definire "sempre-verdi". Di quest'ultima categoria fanno parte tutte le questioni relative alla gestione e protezione del patrimonio, il c.d. "wealth management". Complici  le congiunture economico - sociali degli ultimi anni, l'interesse verso tali tematiche è cresciuto in…
Leggi Tutto

Soggetti Ires – i termini di versamento delle imposte per il 2020

Con l’art. 106 del decreto-legge n. 18 del 2020 è stato stabilito che, in deroga a quanto previsto dagli art. 2364, comma 2, e 2478-bis, del codice civile o alle diverse disposizioni statutarie, l’assemblea ordinaria è convocata entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio e dunque, entro il 28 giugno 2020. Per le società cooperative che…
Leggi Tutto