Archivio mensile : dicembre 2016

Prorogata al 2017 la detrazione IRPEF per la ristrutturazione degli immobili

Per le spese sostenute per ristrutturazione edilizia e acquisto di mobili (detrazione collegata alla ristrutturazione edilizia) la percentuale del 50%, prevista dalla legge di stabilità 2016 fino al 31/12/16, è stata prorogata al 31/12/17 dalla legge di bilancio 2017. Come noto, la detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione di singole unità immobiliari spetta, in…
Leggi

Le prestazioni di servizi di durata ultrannuale

IVLa  C.M. 29.7.2011, n. 37/E, in cui l’Agenzia ripercorre il regime territoriale delle prestazioni di servizi ai fini Iva, come modificato dal 2010 (ad opera del D.Lgs. 18/2010), contiene interessanti chiarimenti in merito ad una particolare tipologia di servizi, quelli di durata superiore ad un anno. A tale proposito, si segnala che il citato D.Lgs.…
Leggi

Credito Imposta per investimenti di riqualificazione alle Imprese turistiche

BENEFICIARI Imprese alberghiere (alberghi, villaggi albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi) esistenti alla data del 01/01/2012. INIZIATIVE AMMISSIBILI Sono ammesse le seguenti spese: ·       per manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia: ·       di incremento dell’efficienza energetica; ·       per l’eliminazione delle barriere architettoniche; ·       per altri interventi, compresi acquisto di mobili e complementi di arredo.…
Leggi

Costruzione di infissi e posa in opera – Aliquota IVA

Monitora con attenzione le fatture che si riferiscono in generale a ristrutturazioni edilizie abitative poiché l’aliquota Iva non è sempre correttamente applicata. La fornitura di infissi (porte e finestre) realizzati artigianalmente, con relativa posa in opera, sconta l’IVA del 10% secondo le complesse regole previste per i “beni significativi” (elencati nel DM 29/12/99). Nella fattura…
Leggi

Contratti di locazione di immobili – le registrazioni delle variazioni

Gli articoli 3 e 17 del D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 (TU Registro), individuano in maniera esplicita gli eventi successivi alla conclusione del contratto di locazione che devono essere autonomamente assoggettati a registrazione. Si tratta delle proroghe, cessioni e risoluzioni dell’originario contratto che devono essere, pertanto, registrate in termine fisso anche se stipulati verbalmente.…
Leggi