Archivio mensile : giugno 2017

Obblighi Intrastat per i contribuenti forfettari

L’art. 1, co. 58-63, della Legge n. 190/2014, stabilisce che il contribuente che aderisce  al  regime forfetario: non effettua cessioni intracomunitarie (art. 41, co. 2-bis, del D.L. n. 331/93), bensì operazioni interne senza applicazione dell’Iva, riportando in fattura la dicitura “Non costituisce cessione intracomunitaria ai sensi dell’art. 41, co. 2-bis, del D.L. 30 agosto 1991,…
Leggi

Terreni agricoli posseduti e condotti da CD e IAP: quando sussiste l’obbligo dichiarativo IMU

Come noto, l'articolo 13, comma 12-ter, del D.L. n. 201 del 2011, convertito dalla legge 214 del 2011, stabilisce che i soggetti passivi devono presentare la dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta.…
Leggi

Le agevolazioni per le assunzioni nel 2017: Queste sconosciute. – Analisi della recentissima agevolazione “Apprendisti disoccupati”

Partiamo con una provocazione: Qual è la domanda più ovvia, che ciascun imprenditore potrebbe rivolgere al proprio consulente del lavoro, nella fase di instaurazione di un nuovo rapporto di lavoro? Credo che tutti risponderemmo così:  Quali sono le agevolazioni in essere, per quest’anno, per l’assunzione di un lavoratore? E’ una domanda spontanea, legittima, semplice e…
Leggi

Imprenditori agricoli – E’ vendita di prodotti agricoli o commercio al dettaglio?

Gli imprenditori agricoli, singoli o associati, possono vendere direttamente al dettaglio i prodotti provenienti dai propri terreni in tutto il territorio della Repubblica, anche se si tratta di prodotti derivati, ottenuti cioè a seguito di attività di manipolazione o trasformazione dei prodotti agricoli e zootecnici, finalizzate al completo sfruttamento del ciclo produttivo dell’impresa. Essi possono,…
Leggi

Integrativa a favore e crediti di imposta: per i giudici la musica è cambiata

Nel corso degli ultimi anni sia in dottrina che in giurisprudenza è stato ampiamente dibattuto l’effetto della mancata indicazione dei crediti d’imposta nella dichiarazione dei redditi. Alcuni provvedimenti istitutivi dei crediti d’imposta impongono, infatti, la compilazione del quadro RU nella dichiarazione dei redditi a pena di decadenza dal beneficio, come ad esempio per il credito…
Leggi