Archivio mensile : aprile 2019

La valutazione delle osservazioni del contribuente non sono un optional per l’Ufficio

In attesa della riforma del procedimento di accertamento (decreto semplificazione), i Giudici di Merito e quelli della Cassazione convergono sull'obbligo endo-procedimentale del necessario preventivo contraddittorio che deve risultare effettivo e reale. Nessuna finzione quindi. L’atto è nullo se l’ufficio in modo puntuale e preciso non indica nelle motivazioni il “perché” del rigetto delle argomentazioni difensive…
Leggi

Pro-rata Iva: le operazioni escluse

Nella determinazione della percentuale di detrazione Iva, l’art. 19-bis, co. 2, del D.P.R. 633/1972, esclude dal calcolo della percentuale stessa (nel senso che non concorrono alla determinazione del rapporto, né al numeratore né al denominatore della formula del pro-rata), una serie di operazioni, tra le quali si annoverano: le cessioni di beni ammortizzabili; le operazioni esenti…
Leggi

LE DETRAZIONI PER LE RISTRUTTURAZIONI IN CASO DI TRASFERIMENTO DELL’IMMOBILE

Ai sensi dell’articolo 16–bis, comma 8, del Tuir, in caso di vendita dell'unità immobiliare sulla quale sono stati realizzati gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica che danno diritto alla detrazione, le “annualità” di detrazione Irpef non utilizzate sono trasferite, per i rimanenti periodi di imposta, salvo diverso accordo delle parti,…
Leggi

E’ ARRIVATA LA CIRCOLARE SULLA “PACE FISCALE” DEI PVC

Da qualche ora, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n. 7, relativa all’adesione ai verbali di constatazione disciplinata dall’art. 1 del D.L. 119/2018. Con essa si consente ai contribuenti destinatari di un verbale di constatazione consegnato entro il 24 ottobre 2018 di aderire interamente ai contenuti dello stesso PVC, presentando la dichiarazione ed effettuando…
Leggi

Anche imprese individuali e società di persone devono comunicare contributi e liberalità

Il decreto-legge Sviluppo non ancora pubblicato in Gazzetta e aggiungo, probabilmente lungi da esserlo in breve tempo visto che è stato approvato “salvo intese”, contiene una estensione al controverso obbligo di indicare nella nota integrativa del bilancio 2018 le sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro o in natura erogati da soggetti pubblici. Lo…
Leggi