Approfondimenti su Contenzioso

Recupero edilizio – La “sanatoria” limitata dei bonifici irregolari

Ai fini della detrazione per il recupero del patrimonio edilizio e la riqualificazione energetica come noto occorre da molto tempo un bonifico c.d. “fiscale”, ovvero un bonifico riportante una causale che deve consentire di far applicare all'intermediario, bancario o postale, la ritenuta prevista dal DL 78/2010, attualmente fissata nella misura dell'8 per cento (richiamo all’art.…
Leggi Tutto

Per il Redditormetro del figlio, può anche bastare la “paghetta” verosimile del papà

Il pagamento delle rate del mutuo da parte del padre in favore del figlio non deve necessariamente risultare dai movimenti bancari ed è quindi illegittimo il redditometro che non tiene conto di tali aiuti. A queste conclusioni è giunta la Corte di cassazione con Sentenza 28 febbraio 2017, n. 5168. L'Agenzia delle Entrate accertava maggior…
Leggi Tutto

Accertamento con Adesione : domandare è lecito, rispondere è solo cortesia

L’Agenzia delle Entrate, qualora ritenga che non vi siano margini di rimodulazione della pretesa tributaria accertata, non è tenuta ad invitare il contribuente che avesse richiesto di poter conciliare una controversia. Pertanto, il contribuente che facesse affidamento sul predetto invito dell’Ufficio, dopo una mera presentazione di istanza di accertamento con adesione, potrebbe avere una sgradita…
Leggi Tutto

Ore decisive alla Consulta per la sorte di migliaia di accertamenti tributari

Gli operatori del contenzioso tributario e, più in generale, tutti i contribuenti sono in queste ore in trepida attesa di un importante pronunciamento della Corte Costituzionale, la cui ordinanza potrebbe travolgere una valanga di avvisi di accertamento dell'Agenzia delle Entrate se la Consulta ritenesse esteso l’obbligo del contraddittorio amministrativo preventivo non solo per gli accertamenti…
Leggi Tutto

Senza contraddittorio preventivo, è nulla la contestazione IVA

Quando un avviso di accertamento contiene rettifiche ai fini Iva (anche unitamente ad altri tributi), gli obblighi procedimentali del contraddittorio obbligatorio validi per il detto tributo armonizzato si rendono necessari e si estendono anche alle altre imposte. Per la sentenza 85/1/2016 della CTR Puglia, il Fisco deve, infatti, attivare il contraddittorio con il contribuente prima dell’emissione dell’atto…
Leggi Tutto