Tag Archives : società

AMMINISTRATORE/DIPENDENTE, UN INQUADRAMENTO AD ALTO RISCHIO

È possibile instaurare un valido rapporto di lavoro subordinato tra una società e i suoi amministratori? E’ questo un tema annoso e che si ripropone ogniqualvolta vengono valutati sia gli aspetti giuslavoristici che quelli fiscali della questione. In via generale, un ruolo organico alla società ed un rapporto di lavoro subordinato riferibili ad uno stesso…
Leggi

Contributi pubblici – corto circuito tra nota integrativa e Modello Redditi

Come noto, il decreto Crescita, attualmente in corso di conversione in Legge, prevede l’obbligo per i soggetti imprenditori di rendere trasparenti i contributi, le sovvenzioni, benefici o aiuti ricevuti da un soggetto della P.A. Le società che trasmettono al Registro delle imprese il bilancio corredato dalla nota integrativa, forniscono nell’ambito di quest’ultima tutti gli elementi…
Leggi

Se la S.r.l. è a socio unico ci possono essere dei rischi?

La risposta alla domanda è:… dipende! Ed infatti, nel caso in cui la S.r.l. abbia un unico socio è necessario adoperare alcune cautele e accorgimenti ad evitare che il socio unico, peraltro spesso anche amministratore unico della società, divenga responsabile con il proprio patrimonio personale per le obbligazioni contratte dalla S.r.l. La fattispecie è stata…
Leggi

La riforma delle perdite d’impresa salva in corner le liquidazioni societarie

Recentemente il Dr. Mercurio su questo blog ha affrontato la problematica della riforma delle perdite dei soggetti in contabilità semplificata. Ritorno sull’argomento posto che la Legge di bilancio 2019 nel rivoluzionare (e porre rimedio) alla nota vicenda delle perdite dei soggetti imprenditori in contabilità semplificata, ha implicitamente fornito soluzione ad una connessa problematica riguardante le…
Leggi

Holding di famiglia – obbligo di comunicazione all’anagrafe sempre più stringente

Con l'introduzione del nuovo articolo 162-bis nel TUIR è stata fornita una definizione univoca di “intermediario finanziario” valida ai fini fiscali per la determinazione della base imponibile IRES e IRAP (e per l’applicazione dell’addizionale all’IRES del 3,5%). Il citato articolo ha anche modificato i criteri di verifica circa l’obbligo di comunicazione dei rapporti all’anagrafe finanziaria…
Leggi