Messaggi recenti: Paola Carosi

SUPERBONUS CON SCONTO IN FATTURA – IL LIMITE DEI 12 GIORNI

Con la risposta ad interpello n. 103 del 13 maggio 2024, l’Agenzia delle entrate chiarisce che ai fini dell’individuazione del momento di sostenimento della spesa, in ipotesi di opzione per lo sconto integrale in fattura, è possibile dare rilevanza alla data indicata in fattura, corrispondente all’effettuazione dell’operazione (ossia al pagamento, anche tramite l’equivalente sconto), sempreché…
Leggi Tutto

SCONTO IN FATTURA E CESSIONE DEI BONUS EDILIZI – ULTERIORE STRETTA DAL 30 MARZO 2024

Approvato il decreto-legge n. 39 del 29 marzo 2024, il cui articolo 1 restringe ulteriormente la possibilità di optare per sconto in fattura o cessione del credito: dopo il primo generalizzato divieto intervenuto con il D.L. 11/2023 (a far data dal 17/2/2023), alcune deroghe rendevano praticabile lo sconto e cessione: per il “transitorio” (cioè per…
Leggi Tutto

Bonus “barriere architettoniche”- I requisiti per proseguire nel 2024

7/24 Con il D.L. 212/2023, il legislatore ha apportato sostanziali e penalizzanti modifiche al bonus “barriere architettoniche”, mantenendone tuttavia invariata la misura del 75% e i tetti di spesa fino al 31 dicembre 2025. Le novità riguardano: la tipologia di lavori: l’agevolazione rimane limitata alle scale, rampe, ascensori, servoscala e piattaforme; gli adempimenti: tutti gli…
Leggi Tutto

SISMABONUS ACQUISTI – REMISSIONE IN BONIS PER LA TARDIVA ASSEVERAZIONE “PREVENTIVA” DEL RISCHIO SISMICO

Utili chiarimenti sono stati forniti dall’Agenzia delle entrate con la risposta ad interpello n. 467 del 24 novembre 2023, relativamente alla modalità con cui effettuare la remissione in bonis per il deposito tardivo dell’asseverazione “preventiva” di riduzione del rischio sismico, richiesta per accedere al cosiddetto “sismabonus acquisti”. Le precisazioni sono importanti, in particolare, per la…
Leggi Tutto

BONUS – REVOCABILE LO “SPALMACREDITI” E L’OPZIONE PER COMPENSAZIONE

Con un provvedimento del 22 settembre 2023, l’Agenzia delle entrate ha stabilito le regole per annullare le opzioni per la ripartizione in dieci rate annuali dei crediti derivanti da talune cessioni/sconti e per l’utilizzo in compensazione dei crediti tracciabili. Diventa quindi ora possibile, con modalità e decorrenze specifiche, modificare le scelte che, inizialmente, erano state…
Leggi Tutto

Recenti commenti Paola Carosi

Nessun commento da parte Paola Carosi ancora.