Messaggi recenti: Paola Carosi

Lavori edili e di riqualificazione energetica – sconto in fattura e cessione del credito: le novità dal 2020

Cambia, dal 1° gennaio 2020: lo “sconto diretto” in fattura per ecobonus e sismabonus; la legge di bilancio 2020 ha, infatti, riformulato l’opzione per lo “sconto” per la riqualificazione energetica, limitandola a determinati interventi più rilevanti e nel contempo ha soppresso la possibilità di optare per lo sconto per la generalità dei lavori di sicurezza…
Leggi

Detrazioni d’imposta: esordisce il bonus riqualificazione facciate degli immobili

In premessa è utile fare presente che sono prorogate nel 2020 le detrazioni fiscali per: riqualificazione energetica; ristrutturazione edilizia; “bonus verde”; “bonus mobili”, nella stessa misura e per gli stessi interventi previsti per le spese sostenute nel 2019. Nessun cambiamento per: sisma-bonus”; sismabonus “acquisti”, le cui norme di riferimento già ne prevedevano l’applicazione fino al…
Leggi

Versamenti in acconto entro il 2 dicembre – I chiarimenti dell’Agenzia per rimodulare gli importi

Con la risoluzione n. 93/E del 12 novembre 2019, l’Agenzia delle entrate fornisce un chiarimento sulle modalità di versamento del secondo acconto, in scadenza il 2 dicembre 2019 (il termine del 30 novembre,  coincidente con il sabato, slitta al primo giorno feriale successivo), alla luce delle novità introdotte con il decreto fiscale n. 124 del…
Leggi

Detrazione interventi ristrutturazione edilizia finalizzati al risparmio energetico: possibilità di cessione del credito.

Tra tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia che danno diritto alla detrazione IRPEF (nella misura del 50% per tutto il 2019, salvo proroghe per il successivo anno 2020), il beneficiario dell’agevolazione può “cedere” il relativo credito soltanto per quelli con impatto sulla riqualificazione energetica. La cessione è possibile esclusivamente  verso il fornitore dell’intervento (anche indiretto),…
Leggi

“Sconto in fattura” per ecobonus e sismabonus – La procedura

Il beneficiario della detrazione di un intervento edilizio, in alternativa alla detrazione dalle proprie imposte per un periodo che può protrarsi per 5 o 10 anni (a seconda della tipologia di intervento), ha la possibilità di ottenere dal proprio fornitore uno sconto immediato sul corrispettivo, oltre alla facoltà di cedere il relativo credito (argomento trattato…
Leggi

Recenti commenti Paola Carosi

Nessun commento da parte Paola Carosi ancora.