Comunicazione ENEA – slitta ancora la scadenza per i fine lavori 2019

Nuova proroga per le comunicazioni ENEA, questa volta dovuta all’aggiornamento del Portale (https://detrazionifiscali.enea.it/), avvenuto l’11 marzo 2019, data in cui l’ente ha fornito la procedura per l’invio delle pratiche relative agli interventi terminati nel 2019. I 90 giorni di tempo a disposizione per trasmettere i dati relativi all’intervento: sia di ristrutturazione edilizia con miglioramento dell’efficienza…
Leggi

Estromissione dell’immobile dell’imprenditore individuale – aspetti Iva

L’imprenditore individuale che, alla data del 31 ottobre 2018, possiede immobili strumentali può, entro il 31 maggio 2019, optare per la loro esclusione dal patrimonio dell’impresa, con effetto dal periodo d’imposta in corso al 1° gennaio 2019. Tale possibilità è stata riproposta dall Legge di Bilancio 2019, secondo cui l'imprenditore individuale che alla data del 31…
Leggi

Perdite dei soggetti Irpef – Nuova disciplina per le imprese in contabilità semplificata e ordinaria

I commi da 23 a 26 dell’articolo 1, della legge n. 145 del 2018 (legge di bilancio 2019) hanno modificato le disposizioni dell’articolo 8 del Tuir sul regime del riporto delle perdite delle imprese soggette all’Irpef uniformandolo a quello dei soggetti Ires. La nuova disciplina, ora contenuta per tutte le imprese Irpef, a prescindere se…
Leggi

TUTTO PRONTO PER LA DEFINIZIONE DEI PVC

Con le disposizioni di attuazione della definizione dettate con il provvedimento 23.1.2019 n. 17776 (emanato dall'Agenzia delle Entrate e dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), è tutto pronto per la definizione dei processi verbali di constatazione (DL 119/2018). Sarà possibile aderire ai contenuti dei PVC consegnati entro il 24.10.2018, relativi a imposte sui redditi, imposte…
Leggi

Holding di famiglia – obbligo di comunicazione all’anagrafe sempre più stringente

Con l'introduzione del nuovo articolo 162-bis nel TUIR è stata fornita una definizione univoca di “intermediario finanziario” valida ai fini fiscali per la determinazione della base imponibile IRES e IRAP (e per l’applicazione dell’addizionale all’IRES del 3,5%). Il citato articolo ha anche modificato i criteri di verifica circa l’obbligo di comunicazione dei rapporti all’anagrafe finanziaria…
Leggi