Messaggi recenti: Antonio Zappi

ACCERTAMENTI, LA CASSAZIONE HA COLORATO LA DELEGA “IN BIANCO”

La musica è cambiata! La delega alla sottoscrizione dell’avviso di accertamento non è una delega di funzioni, ma una semplice delega di firma e, quindi, essa è valida anche se non è presente l’indicazione nominativa del delegato, né la durata della delega: in sostanza, anche “in bianco” è da considerare legittima. Nelle scorse settimane la…
Leggi

“A me nun me sta bene che no” ! L’interpretazione irretroattiva della Cassazione sul “nuovo” art. 20 del Tur non mi piace

Se la questione in argomento affrontata dalla Cassazione non fosse una cosa che interferisce con la vita dei contribuenti, risulterebbe anche divertente. Dopo l'entrata in vigore della Legge di bilancio 2019 e con il perentorio chiarimento in ordine alla natura di norma di interpretazione autentica della modifica dell'articolo 20 del Dpr n. 131/1986, fissata nella…
Leggi

E’ ARRIVATA LA CIRCOLARE SULLA “PACE FISCALE” DEI PVC

Da qualche ora, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n. 7, relativa all’adesione ai verbali di constatazione disciplinata dall’art. 1 del D.L. 119/2018. Con essa si consente ai contribuenti destinatari di un verbale di constatazione consegnato entro il 24 ottobre 2018 di aderire interamente ai contenuti dello stesso PVC, presentando la dichiarazione ed effettuando…
Leggi

TUTTO PRONTO PER LA DEFINIZIONE DEI PVC

Con le disposizioni di attuazione della definizione dettate con il provvedimento 23.1.2019 n. 17776 (emanato dall'Agenzia delle Entrate e dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), è tutto pronto per la definizione dei processi verbali di constatazione (DL 119/2018). Sarà possibile aderire ai contenuti dei PVC consegnati entro il 24.10.2018, relativi a imposte sui redditi, imposte…
Leggi

L’accertamento analitico-induttivo è legittimato dal lavoro “nero”

In presenza di contabilità formalmente regolare, se vi siano elementi desumibili da altri controlli che inducano a ritenere l’incompletezza, la falsità o l’inesattezza degli elementi indicati in dichiarazione, l’art. 39, comma 1, del DPR n. 600/1973 consente l’accertamento presuntivo, con onere probatorio che, pur assolvibile mediante la prova presuntiva, incombe sempre sull’Amministrazione finanziaria. Tra i…
Leggi

Recenti commenti Antonio Zappi