Archivi categoria : Contenzioso

NELLE PANDEMIE SIAMO TUTTI UGUALI DAVANTI AL VIRUS, MA NON DAVANTI AL FISCO

Con riferimento ai termini di prescrizione e decadenza relativi all’attività degli uffici degli enti impositori, in deroga allo Statuto del contribuente, si applicherà l’art. 12 del D.Lgs. n. 159/2015.  L’ultimo comma dell'art. 67 del D.L. n. 18/2019 (decreto “Cura Italia) recita esattamente così. In sostanza, approfittando dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, si stabilisce una proroga fino…
Leggi

#ProgettoStudio4Italy: non fermare la tua attività!

In questo particolare momento di difficoltà, vogliamo contribuire come meglio possiamo alla solidarietà digitale e sostenere concretamente aziende e professionisti, offrendo ai nostri clienti: 1. Passaggio in cloud GRATUITO fino al 31/12/2020. Sei uno studio professionale? Clicca qui: RICHIEDI INFO, sei un'azienda? Clicca qui: RICHIEDI INFO 2. HR People APP GRATUITA: l'applicazione che consente al collaboratore dell'impresa…
Leggi

FONDO PATRIMONIALE: STOP ALLE PRETESE DEL FISCO SUL SOCIO “INVESTITORE” DI CAPITALE

Nell'ambito delle soluzioni percorribili, finalizzate a consigliare i clienti su quale sia lo strumento più idoneo al fine di raggiungere obiettivi desiderati, ovviamente leciti, di tutela del patrimonio dalle possibili aggressioni erariali, un ruolo è ricoperto anche dal fondo patrimoniale, disciplinato dagli articoli 167 e seguenti del c.c., costituibile da ciascuno dei coniugi (o anche…
Leggi

Corrispettivi omessi del 2° semestre 2019: la “clemenza” del Fisco e lo Statuto del contribuente ad “intermittenza”

Nel corso del convegno Progetto Studio sulla Legge di Bilancio 2020 svoltosi a Brescia il 5 febbraio scorso, molti quesiti si erano concentrati su come poter minimizzare i carichi sanzionatori per il mancato invio dei corrispettivi telematici del 2° semestre 2019, ovvero se fosse utile perfezionare in caso di omissione del loro invio un ravvedimento…
Leggi

INDAGINI FINANZIARIE SOCIETARIE: DALLA CASSAZIONE NON ARRIVA UN REGALO NATALIZIO, MA SOLO GIUSTIZIA

Le indagini bancarie possono essere estese anche ai conti correnti dei soci purché vi siano chiari ed evidenti indizi che attestino l’eventuale riferibilità dei movimenti all’ente oggetto di verifica. Sono queste le conclusioni a cui è giunta la Corte di Cassazione con la Sent. n.33596, depositata il 18 dicembre 2019, che ha accolto il ricorso…
Leggi