Archivi categoria : Contenzioso

TUTTO PRONTO PER LA DEFINIZIONE DEI PVC

Con le disposizioni di attuazione della definizione dettate con il provvedimento 23.1.2019 n. 17776 (emanato dall'Agenzia delle Entrate e dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), è tutto pronto per la definizione dei processi verbali di constatazione (DL 119/2018). Sarà possibile aderire ai contenuti dei PVC consegnati entro il 24.10.2018, relativi a imposte sui redditi, imposte…
Leggi

L’accertamento analitico-induttivo è legittimato dal lavoro “nero”

In presenza di contabilità formalmente regolare, se vi siano elementi desumibili da altri controlli che inducano a ritenere l’incompletezza, la falsità o l’inesattezza degli elementi indicati in dichiarazione, l’art. 39, comma 1, del DPR n. 600/1973 consente l’accertamento presuntivo, con onere probatorio che, pur assolvibile mediante la prova presuntiva, incombe sempre sull’Amministrazione finanziaria. Tra i…
Leggi

Si amplia il valore del silenzio: la Cassazione legittima il “silenzio-furbo”

Un contribuente, già nel ricorso introduttivo di primo grado, aveva eccepito che l’Agenzia delle Entrate in sede di avviso di accertamento non avesse dato prova di aver valutato e ragionevolmente superato le sue osservazioni difensive presentate nei confronti di un PVC elevato dalla Guardia di Finanza. In questo modo si erano così violate le disposizioni…
Leggi

L’IVA E’ COME I TACCHI ALTI, BISOGNA SAPERLA PORTARE

Il contraddittorio preventivo endoprocedimentale, nel caso di accertamento in ambito Iva, è necessario: la Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza 701 del 15/1/2019 lo ha riaffermato, ribadendo l'obbligatorietà dello stesso. Ricostruendo l'articolato quadro della materia, gli Ermellini hanno ricordato come, ex art. 12 comma 7 della L. 212/2000, l’avviso di accertamento in caso di…
Leggi

PACE FISCALE : ARRIVA (PER POCHI) ANCHE IL “SALDO E STRALCIO”

E, con la Manovra di bilancio 2019, alla fine arriverà anche il "saldo e stralcio", ovvero l'eliminazione di parte dei debiti contenuti nelle cartelle di pagamento: essa, tuttavia, sarà limitata solo alle persone fisiche ed agli omessi versamenti di imposte dichiarate. La legge, infatti, fa uno specifico ed esclusivo riferimento alle imposte non versate (ma…
Leggi